Al Prolight+Sound 2017 il nuovo microfono AT5047 di Audio-Technica



L’AT5047 ha quattro diaframmi rettangolari che operano insieme come un’unica superficie con un’area due volte più grande di un diaframma circolare standard da un pollice. L’uscita accoppiata a trasformatore fornisce un carattere sonoro armonioso, che abbinato all’estesa gamma dinamica, cattura tutte le sfumature degli strumenti e della voce.

Audio-Technica ha presentato in occasione del Prolight+Sound 2017, nel suo stand al padiglione fieristico di Francoforte, il nuovissimo microfono da studio AT5047.
Ecco le principali caratteristiche:

- Gamma dinamica straordinariamente estesa che cattura l’intero carattere espressivo sia degli strumenti che delle voci – dalle spazzole sul rullante alle potenti performance vocali.

- Quattro diaframmi rettangolari da 2 micron che operano insieme creando una superficie raddoppiata rispetto ad un diaframma circolare standard da 1 pollice.

- Componenti elettronici selezionati accuratamente e ottimizzati per garantire le migliori performance ed una compatibilità ai massimi livelli con preamplificatori microfonici stand alone e ingressi console.

- Uscita accoppiata a trasformatore per offrire un suono armonioso.

- Assemblato e ispezionato a mano per un controllo qualità al 100%

- Sofisticato supporto antivibrazioni interno per separare la capsula dal corpo del microfono

- Struttura elegante e robusta in ottone a alluminio

- Supporto antivibrazioni di nuova progettazione in dotazione per un isolamento superiore (AT8480)

- Valigia per il trasporto con appositi scomparti in spugna che garantiscono la massima protezione







L'interno del microfono AT5047. Sono visibili i quattro diaframmi che operando insieme offrono una superficie doppia rispetto ad un diaframma circolare standard da 1".
Il supporto antivibrazioni AT8480 che viene fornito in dotazione al microfono AT5047



Nessun commento:

Posta un commento